Questa Alice-video-attratta mi fa decisamente schifo

In questi giorni di pausa dal lavoro (che le ferie siano benedette nei secoli dei secoli, amen), mi sono accorta del potere attrattivo che la televisione e internet riescono a esercitare su di me.

In pratica ho sempre qualche dispositivo accesso: se non è il computer, è la televisione, se non è la televisione, è il cellulare.

Sono a casa in ferie da due settimane e ho letto appena 77 pagine di un libro. E dire che, durante tutto l’arco dell’anno, quando sono oberata di lavoro e sempre di corsa tra treno, ufficio, treno, casa e via di seguito, in una ruota che gira e mi fa sentire sempre più simile a un criceto, quello di cui mi lamento sempre è di avere poco tempo per leggere.

E ora sono qui, a casa, con tutto il tempo del mondo a disposizione e che cosa faccio? Cazzeggio su facebook, guardo le vecchie puntate di Galaxy Express 999, faccio zapping annoiata alla ricerca di un programma televisivo anche solo lontamente decente, senza trovarlo.

E quando proprio ho raschiato il fondo del barile, apro il libro. Tra l’altro, un signor libro. Invisibile Monsters. Autore: Chuch Palaniuk, il genio assoluto che ha scritto Fight Club. In pratica uno dei miei miti personali. Della serie, darei la mia mano destra per scrivere come lui e avere anche solo la metà della sua immaginazione.

Ad ogni modo, mi sono ritrovata a pensare al cambiamento epocale che i vari dispositivi video/mobile hanno apportato alla nostra società. Pensate sugli autobus o sui treni, quante persone vedete senza computer, senza iPad, senza cellulare, senza cuffiette nelle orecchie… senza un qualsiasi aggeggio tecnologico che li metta in comunicazione, in contatto con qualcuno o con qualcosa?

Senza, in pratica, qualcosa che permetta loro di passarsi il tempo. Di tenere impegnato il cervello. Di riempire il vuoto lasciato libero dal viaggio tra casa e lavoro (o la ricerca di un lavoro, che è anche più un lavoro del lavoro stesso).

Ho iniziato a pensarci perché ho passato una settimana in montagna in un B&B senza televisore e senza connessione internet e sapete una cosa? Sono stata benissimo. Poi torno a casa e la prima cosa che faccio (dopo aver svuotato la valigia e inviato la prima lavatrice) è accendere il computer e andare su Facebook.

Non è normale.

Dopo due giorni di TV e Facebook, intervallati dalla vita (visita alla famiglia, mini-spesa, preparazione di pranzi e cene, lavatrici, lavaggio di piatti ecc), mi sono svegliata questa mattina e ho pensato che questa Alice-video-attratta mi fa decisamente schifo.

Personalmente, accendere la TV significa spegnere il cervello. Non guardo programmi educativi, mi immergo in telefilm e cartoni animati, a volte film se ne trovo uno che non faccia addormentare. Per il resto guardo quasi solo programmi che non impegnano, che spengono la coscienza.

E questa cosa mi ha sempre spaventato, sin da quando passavo pomeriggi interi a casa di mia nonna a guardare i cartoni animati e la sera avevo mal di testa per aver guardato troppa TV.

E ora? Vi pare normale che l’unico modo che io abbia per stare alla larga da internet e dalla televisione sia non averli? Sono così solo io o siamo un’intera generazione incapace di vivere senza l’appoggio della TV e di internet? Incapaci di fare altro. Incapaci di immaginare di poter fare altro.

Quando è successo che la televisione e internet abbiano sostituito l’immaginazione, il gioco, la voglia di costruire, di sporcarsi le mani, di uscire di casa e camminare per il gusto di camminare, di fare un giro in bicicletta per il gusto di pedalare e basta?

Sono solo io a vederla in questo modo?

foto da Sxc.hu

Salva

2 pensieri riguardo “Questa Alice-video-attratta mi fa decisamente schifo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...