Web marketing: l’esempio della chiesa cattolica

Quest’anno, per la prima volta in vita mia, mi sono ritrovata a compilare il 730. O meglio, mi sono fatta aiutare da Andrea invece che delegare tutto a mio padre senza interessarmene minimamente.

Quando sono arrivata alla pagina dell’8 per mille, mi sono ritrovata davanti a un dubbio che sembrava senza soluzione: a chi destinarlo?

Allo Stato neanche morta. Per come la vedo io si prendono fin troppo in tasse. Il prossimo passo quale sarà? Prendermi il sangue?

Escluso lo Stato, restava una relativamente lunga sequela di chiese di vario genere, dalla chiesa cattolica a quella avventista, buddista, battista, luterana, valdese, ebraica; c’è persino una congregazione che si chiama “Assemlee di Dio in Italia”. Mai sentita nominare.

Ora, come scegliere a chi destinare il mio 8 per mille?

Semplice: basta cercare in internet. Non sto scherzando, mi sono messa a navigare alla ricerca di siti web, video, blog, pagine Social di ogni singola chiesa presente in elenco.

Dopotutto, quando devo fare una torta, passo anche ore a confrontare ricette scovate in siti web, Blog, pagine, gruppi; quindi perché non comportarmi allo stesso modo?

La mia ricerca ha avuto un risultato finale del tutto inaspettato… mai avrei creduto di dare proprio a loro il mio 8 per mille!

Ma procediamo con ordine.

I più attivi sono…

I più attiviti in assoluto sono i Buddisti. Hanno migliaia di FAN su Facebook, un nutrito gruppo di follower su Twitter e su Pinterest, ma soprattutto ricevono tanti commenti, tanti like, insomma, sono riusciti a creare una bella interazione.

Però li ho notati carenti su un punto che, in questo caso si rivelava fondamentale: ho cercato di capire che cosa fanno per gli altri, per la comunità, e sinceramente non mi è riuscito di capirlo.

La buona volontà a volte non basta…

Secondo posto va alla chiesa avventista del settimo giorno. Molto bravi su Facebook, un po’ meno su Twitter (ma, si sa, su Twitter non è facile creare interazione!).

Sul sito hanno anche una pagina dedicata alle notizie – è quasi un Blog – dove sono presenti tanti esempi di iniziative messe in atto a favore della comunità, anche se sembrano tutte un po’ costruite intorno all’8 per mille.

Alla fine è una questione di marketing…

Il vincitore assoluto, quello che quest’anno si becca il mio 8 per mille, è la chiesa cattolica. E qui chi mi conosce come minimo ha sgranato gli occhi!

Ora, io non sono battezzata, non ho ricevuto sacramenti e mi viene un gran nervoso ogni volta che sono costretta a seguire una messa, perché proprio non ci riesco a condividere i contenuti dei riti cattolici.

Però. Però hanno messo insieme un’iniziativa magnifica: “Chiedilo a loro”. Avevo visto la pubblicità, tempo fa, e già mi aveva colpito, ma il sito è veramente bellissimo.

Tantissime storie, tutte di persone comuni, come me, come te, storie piccole, quotidiane, di gente che tira a campare, gente che lotta contro la povertà, contro la malattia, contro una dipendenza.

Magari sono solo costruite bene, magari hanno solo un marketing migliore delle altre professioni religiose, però quei video, quei volti, quei sorrisi mi hanno conquistato.

E mi sono sentita riconoscente verso tutti coloro che sono riusciti ad aiutare queste persone, a far ritrovare loro il sorriso e la speranza.

Alla fine, mentre firmavo per dare loro il mio contributo, ho pensato che, anche se non condivido la loro fede, sono comunque fiera di sostenerli in questo loro impegno.

Nell’immagine: una bellissima foto di San Petronio scattata da Guido Zonghetti, fotografo incredibile, oltre che scrittore e poeta. A me personalmente il suo Blog piace moltissimo, spero anche a voi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...