La peggior nemica di un blogger? La fretta. Proprio come in cucina

La scorsa settimana ho fatto i biscotti. Cioccolato, farina, uovo. Semplicissimi, talmente semplici che mi sono venuti una schifezza.

Li ho già fatti diverse volte, eppure questa infornata è venuta veramente malissimo. Vi giuro, immangiabili. E io che volevo fare bella figura con i genitori di Andrea!

Il motivo per cui mi sono venuti così male è che ho avuto fretta. Ora, dovete sapere che i biscotti cuociono in 8-10 minuti al massimo. Certo dipende dalla tipologia, ma in generale è difficile che ci voglia più tempo.

Il forno deve essere ben caldo, ma non troppo altrimenti si rischia che vengano secchi e duri come sassi, e dopo sono buoni solo da lanciare contro il muro.

Questa volta, non so spiegarmi il motivo, ho messo i biscotti a cuocere troppo presto, prima ancora che si spegnesse la spia del forno, quindi prima che arrivasse a temperatura.

Il risultato è che non sono lievitati, si sono solo induriti e seccati. Un flop totale.

Mentre osservavo questi piccoli, tristissimi e inutili, biscotti al cioccolato, mi è venuto in mente che fare i biscotti è esattamente come scrivere un Blog. Per quale motivo? 

1) Prima le uova, poi la farina, poi il cioccolato

Il post ha bisogno dei giusti ingredienti. L’idea da sola non basta. Dovete documentarvi, studiare, leggere e ascoltare chi ne sa più di voi, trovare insomma le fonti giuste su cui basare le vostre idee.

2) Mescolate per bene il tutto

Il web è pieno di articoli, è dura riuscire a scrivere qualcosa di originale. Quindi, una volta che avete trovato l’idea e le fonti con cui approfondirla siete solo all’inizio.

Ora dovete aggiungere l’ingrediente segreto: la vostra esperienza, il vostro modo di raccontare, il vostro sguardo sull’argomento.

È la vostra esperienza che aggiunge quel qualcosa in più che vi permetterà di distinguervi dalla massa.

3) Accendete il forno, aspettate il momento giusto e lasciate cuocere il tempo necessario

Una volta scritto, il vostro articolo ha bisogno di essere letto, riletto, corretto e, a volte, anche approfondito.

Io cerco sempre di scrivere i post almeno un paio di giorni prima la data di pubblicazione prevista, così ho il tempo di perfezionarli. Non avete idea di quante volte mi sia capitato di riscriverli da capo a piedi!

Programmare i post vi darà anche un altro vantaggio: scegliere a che ora farli comparire online. Personalmente ho notato che il momento migliore è dopo le 18, dal lunedì al giovedì, quando la maggior parte delle persone esce dal lavoro.

Ho notato che sono molti quelli che salgono sul bus, o sul treno, e hanno tempo per leggere, condividere e commentare.

Certo, nessuno vi si chiede la perfezione assoluta, ma che si veda che c’avete messo tempo e cura, questo sì.

4) Ora è tempo di condividere!

Cosa c’è di più bello che mangiare i biscotti insieme agli amici? Oppure vedere il tuo ragazzo che ne mangia uno dietro l’altro senza riuscire a smettere?

Se avete un Blog non potete aspettarvi che gli utenti arrivino ai vostri contenuti come per magia. Condivideteli! 

Perdete un po’ di tempo per postarli sui vari Social Network in modo mirato e interessante, coinvolgendo gli amici su Facebook, i componenti delle community su Google+. Scegliete una frase d’acchiappo e condividetela su Twitter, pinnate la foto che avete scelto per il vostro post su Pinterest.

Non abbiate paura di coinvolgere gli altri, di chiedere il loro parere, di chiamarli in causa, anche taggandoli. Tutto è concesso, basta non diventare degli stalker!

E ora tocca a voi!

Siete del mio stesso parere o vi è semplicemente venuta voglia di fare i biscotti? 😉

Foto di congerdesign da Pixabay

Un pensiero riguardo “La peggior nemica di un blogger? La fretta. Proprio come in cucina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...