Mia mamma non sa nulla di personal branding, eppure…

Mia madre non sa nulla di Personal Branding. Non sa nulla di marketing o di Social Media Marketing. Mia madre ha studiato pedagogia, ha lavorato per una vita intera con i bambini e con i portatori di handicap. Eppure…

Eppure mia madre è quanto di più vicino a una Super Star del Web io abbia mai conosciuto.

Avreste dovuto vederla, durante Natale al Poggio, un evento che si è tenuto domenica, vicino a Firenze, in uno di quei borghi senza tempo immersi nella campagna toscana.

Un posto stupendo, detto tra parentesi, che ha ospitato un grande mercato dedicato allo stile Shabby Chic.

Ovviamente, considerata la passione che mia madre nutre per il Natale e per lo Shabby Chic, non poteva di certo perderlo ed è riuscita a coinvolgermi a tal punto che ho finito per andare con lei.

Da un lato, volevo incontrate tutte le amiche che lei si è creata tramite il web e tramite Facebook, quelle stesse ragazze – tutte creative e tutte blogger più per passione che per professione – che spesso e volentieri commentano il mio blog.

Ero anche felice di entrare di nuovo in questo mondo che lei ama tanto, questo mondo fatto di mobili Shabbati, di candele, collane, orecchini, profumi, oggetti in legno, cappelli e stoffe; tutto rigorosamente fatto a mano, tutto o bianco o azzurrino o grigino.

>>Ero già stata con lei a un evento dedicato allo Shabby Chic ed era stata una bellissima esperienza, ve lo ricordate?<<

Dico che è il suo mondo perché lo stile Shabby proprio non mi appartiene. Figurarsi! La casa che divido con Andrea è pressoché spoglia! Abbiamo una marea di libri, pochi mobili (giusto l’indispensabile) e forse 5/6 soprammobili in tutta la casa.

Eppure, visitare il mercatino insieme a lei è stata un’esperienza unica, incredibile e veramente emozionante.

Se me lo avessero raccontato non c’avrei creduto. Vi giuro, è stato un continuo. Non potevamo fare due passi, che mia mamma veniva riconosciuta da qualcuno.

Era un continuo di “Antonella! Sei tu?” e poi sorrisi, abbracci, fotografie e tante, tantissime chiacchiere, come se si conoscessero da una vita.

E lei era… era emozionata come una bambina. Ha passato l’intera giornata quasi senza mangiare, a correre avanti e indietro da un banchetto all’altro, da un’amica all’altra, abbracciando e sorridendo.

Non l’ho mai vista così piena di vita e di energie! Non credo abbia neanche mai sentito male al suo ginocchio, come se si nutrisse grazie a tutti quegli abbracci e a tutte quelle persone che, pur essendo geograficamente lontane, lei sente vicine come nessun altro mai nella vita.

Dopo questa (magnifica) esperienza, ci sono due cose che vorrei condividere con voi.

1.

La prima è che mia madre, pur non sapendo nulla di personal branding, pur non avendo basi di marketing, pur non avendo nessun blog e nessuna strategia, è riuscita a posizionarsi come persona di rilievo nella sua nicchia, diventando un punto di riferimento per il settore che a lei interessa.

Come ha fatto? 

 
Ha seguito le sue passioni e i suoi interessi, rimanendo sempre coerente con se stessa e con quello che lei ama.

 
Ha messo da parte timori e paure. All’inizio, me lo ricordo bene, non voleva mettere la sua foto su Facebook e commentava come utente generico, a volte come anonimo.

Poi, un giorno, ha preso coraggio, è uscita dall’anonimato; è arrivata a dirmi “Mettimi a posto il profilo su Google, così quando commento sul tuo blog si vede la mia foto”.

3° 

Lei interagisce sempre, perché è spinta da un reale interesse per quello che le altre persone pubblicano.

Spesso è la prima a commentare. La mattina prestissimo (si alza all’alba) e la sera, dopo il lavoro e le faccende.

Commenta sui Social network, commenta sui blog e condivide tutto quello che trova anche solo interessante.

Un giorno ha detto “Mettere mi piace è troppo poco. Ho bisogno di esprimere la mia opinione“.

E vi assicuro di una cosa. La sua non-strategia funziona, perché le ragazze la adorano. La considerano la “fan che qualsiasi blogger vorrebbe avere”: appassionata, fedele, piena di iniziativa.

2. 

La seconda cosa che voglio dire è grazie. Grazie a tutte queste magnifiche ragazze che hanno accolto la mia mamma nel loro gruppo.

Grazie perché le avete fatto sentire tutto il vostro affetto e l’apprezzate e le volete bene per quella che è.

E grazie anche per aver accolto me, una piccola blogger con una casa moderna, che di Shabby non capisce niente e finisce sempre per incollarsi solo le dita cercando di utilizzare la colla a caldo!

Un forte abbraccio a tutte e… alla prossima! 😉

23 pensieri riguardo “Mia mamma non sa nulla di personal branding, eppure…

  1. La tua mamma non avrà studiato l'argomento, ma ha seguito il buon senso: segue quello che ama, commenta e lo dice sempre! E si intuisce che è una persona buona e sincera, si intuisce che non sono mai commenti falsi! E come si fa a non amare una persona bella come lei? e di riflesso anche la sua figliola poco shabby e molto minimalista! ^_-
    un abbraccio grande ad entrambe!

    "Mi piace"

  2. Stasera prima di condividere il tuo post devo per forza commentare prima qui e tra le lacrime dico grazie a te che mi hai seguito nella mia passione e aiutato e sopportato quando ti chiedevo aiuto.Se oggi sono qui con le mie amiche e le mie passioni è anche per merito tuo.Sei la figlia che tutti dovrebbero avere.Ti voglio un mondo di bene.

    "Mi piace"

  3. Conosco la tu mamma grazie a facebook,non essendo una blogger l'ho scelta come amica solo dalla sua foto,sorridente,occhi che brillano. Non so mi sono fidata e non mene pento.Sembra una donna in gamba. Un suo buongiorno mi mette buon umore. Domenica ci siamo mancate…Peccato,almeno t'avrei conosciuta anche te.Mi piace il tuo blog altenativo Bisous e alla prossima. Sabine

    "Mi piace"

  4. Ed io che arrivo dopo la musica, ricollego solo adesso tu, figlia di Antonella, alle splendide cose che spesso arrivo a leggere proprio dai link che ti fa tua mamma.
    Peccato, mi sarei complimentata volentieri!
    Aggiungo solo un dettaglio: Natale al Poggio NON è un evento shabby!! 5 o 6 'shabbine' su 60 espositori non gli danno certo una connotazione tale. E' piuttosto un evento di eccellente creatività, quasi completamente al femminile.

    "Mi piace"

  5. la tua mamma è davvero speciale, il suo volto sorridente è una certezza che ci accoglie ogni mattina, è generosa e buona e unisce tutte quante nel suo abbraccio virtuale ed è tanto, tanto, tanto orgogliosa delle sua bimba che abbiamo iniziato a conoscere ed è diventata il nostro punto di riferimento per blogger consigli!
    Ciao Alice, la tua mamma la abbraccerò presto, spero prima o poi di avere occasione di conoscere anche te
    simonetta

    "Mi piace"

  6. Aliceeee ma lo sai che ê veramente così !!??anche io la penso come te e la tua mamma….ci siamo create, con la nostra passione ,la nostra cerchia di amicizie che mai e poi mai avremmo pensato un giorno di poter “toccare”con mano….e mi son resa conto che essere se stessi è sempre la cosa giusta,nel bene e nel male!!!io ero molto timida ma piano piano mi sono “buttata “e mi son resa conto che più mi “buttavo” e più mi sentivo sicura di me stessa e trovavo riscontro positivo tra le amicizie fb…poi ci sono le emozioni che le senti anche attraverso lo schermo,senti un sorriso,senti una parola con un tono poco carino,senti un abbraccio,senti una risata,senti quando una persona non ti da interesse,senti la gioia……insomma riesci a percepire le persone anche attraverso il web!!!….e la cosa bella è che le percezioni che senti attraverso lo schermo si tramutano in emozioni positive nel momento in cui conosci quella persona con cui hai chattato fino al giorno prima!!!tu e la tua mamma ne siete un esempio positivo….vi abbraccio!!!

    "Mi piace"

  7. Alice, bellissimo gesto d,affetto verso la mamma questo tuo post e del tutto meritato. Io da poco conosco Antonella ma mi ha subito colpito per le belle foto che pubblica e perche' si capisce istantaneamente che e' una bella persona e con un gran gusto per il bello.

    Xo
    Fulvia

    "Mi piace"

  8. Non so chi è ma le tue parole la descrivono stupendamente Mamma e stupendamente Dona e stupendamente creativa e passionale brava mamma brava figlia..

    "Mi piace"

  9. Ma che bello questo post….la cosa più bella che una mamma possa ricevere come regalo , delle parole così cariche di affetto , di orgoglio….brava Alice , mi sei sempre più simpatica e non solo perche' Antonella è la tua mamma!! E accidenti spero di riuscire a conoscerla insieme a te molto presto!
    Un abbraccio
    Piera

    "Mi piace"

  10. Ciao Alice, piacere di conoscerti, mi permetto di commentare per dirti che conosco virtualmente la tua mamma da poco tempo e NON si può non apprezzare la bella persona che si intuisce dietro i commenti e allo stesso e dopo aver letto il tuo post sono giunta alla conclusione che la genetica ha il suo perchè: “tale madre … tale figlia”
    P.s. si intuisce anche quando è il “cuore” che detta le parole..
    patri

    "Mi piace"

  11. E mi commuovo…
    E rido sotto i baffi…
    Penso a fine settembre quando, tra bacche di rose, la tua mamma mi guardava da lontano prima che io le dicessi “tu sei Antonella”!
    E dietro di lei c'eri tu…con aria scettica e stupita… Tu che mi hai detto “l'ho accompagnata perchè è il suo compleanno e non potevo dirle no”. Tu che un paio d'ore dopo, seduta a un tavolino, avevi già cambiato espressione. Stavi capendo…e…da domenica…hai davvero capito.
    La tua mamma ci “arriva” per le stesso motivo per il quale noi “arriviamo” a lei: E' TUTTA UNA QUESTIONE DI CUORE!
    Mi sarebbe piaciuto passare più tempo con voi ma…troppa gente! Vi aspetto a NATALE IN SERRA! Preparo due sedie accanto al mio banco così vi tengo lì con me! 😉

    "Mi piace"

  12. che bella sei Alice, con il tuo entusiasmo su ciò che ami che contagia che ti legge e ti apprezza!
    Non è difficile capire da chi arriva quell'energia di vivere, con una M A M M A come la tua!
    Vi abbraccio entrambe, con la voglia e la speranza, prima o poi, di conoscere di persona anche la tua SUPER mamma!
    Anto

    "Mi piace"

  13. sono meravigliose le parole che hai scritto ed è stato bello conoscervi a Natale al Poggio. Io ho tantissimo da imparare da tua mamma! Si vede che lei segue la sua grande passione e coltiva ciò che ama. E proprio come dicevamo al Poggio, è la prima ad occoglierci la mattina e a darci il buongiorno con tanta bellezza.
    Un bacio ad entrambe.
    Ilaria

    "Mi piace"

  14. Ragazze, so di ripetermi, ma siete veramente MERAVIGLIOSE. Così piene di passione, positività, energia che vi abbraccerei e vi bacerei tutte (e chi mi ha conosciuta sa che tendo ad essere timida e poco espansiva).

    Nel leggere i vostri commenti mi sono resa conto che è la creatività ad avvicinarci e a tenerci unite, è la creatività che c'ha permesso di riconoscerci come amiche e compagne. Ognuna di noi la esprime in maniera diversa – c'è chi scrive, chi decora, chi “shabba”, chi crea gioielli, chi fotografa, chi dipinge – ma alla fine è sempre MAGIA, pura MAGIA.

    La creatività ci rende libere, ci rende uniche, ci infonde un'energia che ci tiene sveglie fino alle 2 di notte anche se la mattina ci dobbiamo alzare alle 7 per andare a lavorare e non ci fa sentire la stanchezza mercatino dopo mercatino.

    Quello che voglio dirvi è continuate così, coltivate la vostra creatività, i vostri interessi e le vostre passioni e condividete tutto questo senza alcun timore. Ci sarà sempre qualcuno che vi amerà per quello che siete. E ci sarà anche chi non capirà, ma sarà un problema suo, non vostro.

    Un GRANDE abbraccio virtuale a tutte quante, in attesa di futuri abbracci reali. 😀

    "Mi piace"

  15. Un ringraziamento a parte è doveroso per Antonella Ghermandi, mia amica e collega di lavoro, perché sono quasi certa (diciamo a un 99%) che questo sia il primo commento che lascia su un Blog! Per me è una grandissima soddisfazione perché la conosco bene e il fatto che abbia superato le sue resistenze e abbia commentato mi riempie veramente di orgoglio.
    Ti voglio bene Anto, tanto bene. 🙂

    "Mi piace"

  16. Ali, grazie del tuo ringraziamento ufficiale sul blog. A questo punto la sfida è aperta ed il mio ringraziamento ai tuoi complimenti per aver “postato sul tuo blog” te lo scrivo naturalmente sul blog! Ricambio, cara amica e collega di lavoro, anche per me risponderti qui è una grande soddisfazione perché mi conosco e il fatto di aver superato le mie resistenze e averti commentato qui riempie anche me di orgoglio.
    Ti voglio bene Alice. Anto

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...