La scrittura è questione di esercizio, come la matematica

Negli ultimi tempi ho pensato, parlato e scritto tanto a proposito della scrittura, delle difficoltà di portare avanti un progetto complesso come può essere scrivere un romanzo, e di quanto timore e paura io abbia.

>>in particolare, leggi Mi sono iscritta a Lettere perché volevo diventare scrittrice<<

Ad ogni modo, la cosa che più mi ha colpito è che in tanti hanno paragonato la scrittura alla cucina.

Il concetto di fondo era: “Non è poi così diverso dal cucinare, bisogna commettere tanti errori prima di diventare bravi“.

Ed è vero, assolutamente vero, eppure più che alla cucina, io continuo a pensare alla matematica.

Dovete sapere che sono sempre stata negata per la matematica. Per me, i numeri, i problemi, le equazioni erano (e rimangono) un vero e proprio mistero.

Eppure, ricordo che il mio professore di matematica in prima liceo, alla fine dell’anno (anno in cui mi beccai un bella insufficienza in pagella) mi disse:

“Alice, la matematica è solo una questione di esercizio. Quindi, quest’estate fai tutti gli esercizi del libro e, quando li hai finiti tutti, rifalli di nuovo e, se ancora non ti sono chiari, rifalli ancora. Vedrai che migliorerai“.

E io l’ho fatto. Ho veramente passato l’estate a studiare e fare esercizi fino ad avere la nausea. Alla fine, quando ho passato senza fatica il compito di recupero, a inizio del secondo anno, mi sono sentita come se avessi vinto la coppa del mondo!

Vi assicuro, è stata una soddisfazione unica, mai sentita così forte, così brava, così invincibile. Non so se sia stato merito di quell’estate immersa nella matematica, ma dopo ho avuto molti meno problemi e sono sempre riuscita ad avere la mia cara e sudata sufficienza.

Questo per dire che, forse, questo blog non è poi così inutile. E forse il mio lavoro non è poi così inutile. Forse, continuare a scrivere, e scrivere, e scrivere, di qualsiasi cosa io scriva, mi permette di acquisire più sicurezza in me stessa, di fare “allenamento”.

E poi, avere tante persone che mi sostengono e mi incoraggiano a scrivere, a buttarmi, a provare, un po’ come quel professore che ha avuto fiducia nelle mie capacità e non mi ha liquidata come quella “negata per la matematica”, mi è di grande, grandissimo aiuto.

Quindi, grazie a tutti. Grazie del sostegno che date alla mia “folle folle idea” di scrivere un romanzo tutto mio.

5 pensieri riguardo “La scrittura è questione di esercizio, come la matematica

  1. ohh Alice lo dicevo proprio alla tua mamma domenica… scrivi proprio bene! Sarà una dote che forse si può coltivare, un esercizio che deve piacere e leggendo i tuoi testi si sente proprio che ti piace scrivere!
    simonetta

    "Mi piace"

  2. Grazie Simonetta, Claudia e Verusca, sono felicissima che vi piaccia quello che scrivo e il modo in cui scrivo. Siete di grande sostegno e mi spingete a non mollare mai. Vi abbraccio forte forte. 💞

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...