3 consigli su come creare contatti utili tramite i Social Network

Da quando gestisco, per lavoro, un sito web e da quando scrivo e sperimento su questo piccolo blog ho capito una cosa fondamentale: la differenza online è nella qualità dei contatti che riesci a creare.

Sia per lavoro, sia per questo blog, mi sono infatti trovata a creare e a gestire una lunga serie di profili e pagine aziendali sui Social Network, principalmente Facebook, Twitter, Google+ e Pinterest.

Sono realtà completamente diverse, con regole e modalità d’interazione del tutto diverse, eppure hanno un dato in comune: le persone.

Dietro ogni pagina, come dietro ogni profilo, ci sono delle persone che, nel 99% dei casi, vi trovano perché hanno bisogno di voi, perché i vostri post e i vostri articoli rispondono a un loro bisogno, a una loro domanda, a una loro necessità.

  • Può essere un bisogno psicologico, ad esempio di trovare altre persone con le quali condividere una passione o un interesse.
  • Può essere un bisogno pratico, ad esempio trovare fonti di finanziamento per far diventare il proprio sogno realtà.
  • Può essere un bisogno di divertimento, di svago, di fuga dalla realtà.

A voi spetta il compito, nella gestione del sito e dei Social Network, di intercettare questi bisogni in modo mirato, così da attirare persone interessate a voi e alle vostre attività.

Per fare questo ci vogliono tre cose:

  • pazienza, nell’aspettare di vedere i risultati, senza lasciarsi prendere dal panico perché il competitor di turno ha migliaia di mi piace;
  • costanza, nel pubblicare con regolarità e in maniera mirata, coinvolgendo le persone che lavorano con voi e i vostri clienti;
  • coerenza, con il proprio marchio e con quello che voi proponente, senza mettersi a pubblicare foto di gattini se non c’entrano nulla o creare notizie false solo per alzare i numeri.

Poi, quando avrete creato una buona base di fan e di follower spontanei, che vi hanno scelto liberamente e che interagiscono con voi, allora potrete spendere qualche euro in pubblicità, soprattutto su Facebook, che vi offre la possibilità di targhettizzare in maniera molto specifica il pubblico al quale volete rivolgervi.

Dal mio punto di vista, è questo il modo di creare contatti utili al proprio lavoro, contatti che vi vedano come un punto di riferimento per i loro bisogni, contatti che siano in linea con quello che voi producete.

E tu? 

La pensi come me o hai avuto un’esperienza completamente diversa?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...