Il web è studio, impegno e sperimentazione, come la buona cucina

Domenica sera, dopo aver trascorso tutta la giornata a scrivere, mi sono messa in testa di cucinare una torta di mele.

Prendo le uova e le mele dal frigo, la farina e il lievito dallo stipetto basso proprio sotto il forno, vado per prendere lo zucchero e mi accorgo che è quasi finito.

Davanti a me avevo tre scelte: 1) rimettere via tutti gli ingredienti e fare la torta un’altra volta, 2) scendere di sotto e andare a comprare dello zucchero, 3) inventarmi qualcosa e trovare un sostituto.

Ora, considerato che era domenica e che erano già le 20e30 di sera, quindi durissima trovare un negozio ancora aperto, e considerato che quando mi viene voglia di cucinare una torta, già al sto pregustando e quindi fatico a rimandare…

Insomma, alla fine ho scelto la terza via: ho messo un solo cucchiaio di zucchero e ho aggiunto due cucchiai di miele.

Già mentre cuoceva, la torta faceva bene sperare. In cucina c’era un profumo di miele e di cannella che mancava solo la neve fuori e sarebbe stato un Natale perfetto.

Al primo assaggio, e al sopraggiungere della consapevolezza che utilizzare il miele era stato un vero (e fortuito) colpo di genio, mi sono resa conto di una cosa importante.

Solo quando si possiede la padronanza di un certo argomento, ci si sente abbastanza esperti da iniziare a sperimentare.

E solo dalla sperimentazione possono nascere nuove idee, nuovi prodotti, nuove soluzioni che, se sono frutto di un’esperienza consolidata, saranno di certo meglio e avranno successo.

Da quando abbiamo una cucina degna di questo nome, ho fatto esperienza e ho iniziato a sperimentare, a modificare le ricette, e vi assicuro che i risultati sono sempre meglio (o almeno così mi dicono!).

Dal mio punto di vista, nel web funziona allo stesso modo. Non ci si può lanciare in progetti sperimentali dall’oggi al domani e aspettarsi risultati stratosferici.

Nel web, come in cucina, bisogna prima conoscere alcune “ricette base”:

1) Il proprio settore di riferimento
Nessuno progetto (e non solo web) può nascere senza sapere a chi rivolgersi. Bisogna quindi avere almeno chiaro il settore di riferimento e, ancora meglio, quali sono i problemi e le esigenze del settore stesso.

2) Un’infarinatura di SEO
Un minimo, non è che dovete essere il massimo esperto nel mondo. Però almeno capire il modo in cui gli utenti cercano i contenuti online e in quale modo Google li indicizza. Se non conoscete queste dinamiche, come fate a farvi trovare?

PS: il web è pieno zeppo di blog dedicati alle pratiche SEO.

3) Facebook, Twitter, Pinterest, Google+… 
I Social Network sono tanti e tutti diversi; quale scegliere? Il mio consiglio è provarli, con calma e pazienza, studiandoli in maniera approfondita per capire quali di questi si addice di più a comunicare chi siete e quello che fate.

E se vanno tutti bene, rimboccatevi le maniche e utilizzateli tutti! Sempre studiando il modo migliore per sfruttali a vantaggio della vostra attività, rispettandone le regole e chi vi segue.

Ricordate, infine: non è detto che tutto funzioni alla perfezione.

Proprio come in cucina, l’errore, il fallimento, la torta che non lievita… fanno parte del percorso di sperimentazione e di crescita del vostro progetto.

Quindi?

Studiate, impegnatevi e sperimentate, senza timore di fare errori.

E, soprattutto, fatemi sapere come stanno andando le vostre torte… cioè i vostri web-progetti!

Io… vi aspetto nei commenti. 🙂

7 pensieri riguardo “Il web è studio, impegno e sperimentazione, come la buona cucina

  1. Sai Alice che hai proprio ragione, ma in fondo tutte le passioni devono avere la nostra dedizione.. la cucina è quasi una formula è vero ma solo con la pratica diventa veramente un arte.. così tu la paragoni al web che forse è il tuo pane..
    Io ci convivo abbastanza ma di certo mi trovo meglio ai fornelli!!! Un abbraccio. Lucia

    "Mi piace"

  2. Aliceeeeee…..hai perfettamente ragione !!!io a far torte e a cucinare ho la padronanza di cui tu parli,per cui faccio disfo e invento….per quanto riguarda il web…forse proprio perchè non ho padronanza mi sono tirata indietro,anche per mancanza di tempo,da quel progetto di cui ti accennavo quando ci siamo viste al Nap!!!il dover fare qualcosa di cui non ho conoscenza mi mette “ansia”probabilmente perchè mi piace far le cose con appunto una certa “padronanza”!!!!un abbraccio forte forte

    "Mi piace"

  3. Verissimo Alice, la conoscenza passa proprio dalla sperimentazione, e per un anima curiosa e amante del nuovo come me sperimentare è un bisogno, per cui mi sono buttata e ho sperimentato, sbagliato, riprovato in alcuni casi ho raggiunto risultati che neanche avevo mai immaginato, in altre mi sento ancora impreparata,ma non demordo ! grazie Alice per le tue sempre interessanti riflessioni!

    "Mi piace"

  4. Cara Luisa,
    quanto hai ragione! Non esiste passione senza impegno e non esiste impegno senza passione. Si alimentano a vicenda, crescendo giorno dopo giorno.
    Il mio sogno nel cassetto è che, un giorno, la mia passione per la scrittura abbia un riconoscimento e spero che la passione per il web mi aiuti a ottenere questo risultato.
    Chissà.
    Tu intanto continua a cucinare e a sperimentare… nella vita non si può mai sapere.
    Un abbraccio
    Alice

    "Mi piace"

  5. Verusca, tesoro, ciao! 🙂
    Ricorda che la padronanza di ogni materia viene sperimentando e provando. Scommetto che le torte non ti sono venute fantastiche al primo tentativo, avrai provato e riprovato e studiato e sbagliato e imparato dai tuoi errori fino ad arrivare vicina alla perfezione… e dico vicina apposta perché, dal mio punto di vista, non s'impara per diventare perfetti, ma per migliorare sempre, in un percorso che potenzialmente potrebbe non finire mai.
    Quindi, non rinunciare al tuo progetto web solo perché hai timore di sbagliare o di non essere all'altezza. Ricorda che anche nelle montagne più alte, prima o poi, si raggiunge la cima, basta… allenarsi.
    E sì… dobbiamo uscire a cena una volta! Assolutamente.
    Un bacio grande
    Alice

    "Mi piace"

  6. Brava Patty!
    Questo è lo spirito! Non demordere mai e mantenere sempre viva la curiosità. Io non smetto mai di leggere, di informarmi, di studiare, di… curiosare! Non saprei come tirare avanti senza nuovi stimoli.
    Quindi, avanti tutta! 🙂
    Un bacione
    Alice

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...