“Spegni tutto e scrivi”. Magari fosse così facile!

«Quando vi sentite di scrivere, spegnete tutto (internet, tablet, cellulare). Scegliete un luogo della casa (meglio se sempre lo stesso) e dedicatevi esclusivamente alla scrittura. Può anche essere solo un’ora al giorno, ma fate che quell’ora sia spesa bene.
Il posto buono. Il momento buono».

È stato questo uno dei primissimi consigli che Gianluca Morozzi ha condiviso con noi durante il primo incontro del suo Laboratorio di Scrittura Creativa – I livello.

Io lo ascoltavo e pensavo: “Spegnere tutto. Già. Fosse facile!”

Intendiamoci, non ho problemi a spegnere internet o il cellulare; anche quando scrivo per lavoro, metto tutto offline, in modo da evitare le notifiche della posta elettronica e dei Social Network.

La difficoltà è spegnere tutto il resto! Nonostante i miei sforzi, e i passi da gigante che ho fatto grazie alla Mindfulness, spesso purtroppo fatico a scollegare la mente dagli impegni di lavoro o dalle responsabilità della casa e della vita di coppia.

Vi faccio un esempio. Questa sera avevo voglia di portare avanti una storia che sto scrivendo. Così mi sono messa a sedere in cucina (che è il mio luogo preferito in assoluto), ho acceso il computer, ho messo in “modalità aereo” il Tablet, zittito il cellulare e ho evitato di aprire la posta elettronica e i vari Facebook / Twitter / GooglePlus.

Ho fatto tutto per bene… eppure non sono riuscita a concentrarmi. E sapete perché?

Perché continuavo a pensare che dovevo telefonare al tesoriere della nostra associazione per cominciare a parlare del prossimo convegno; perché alla mia destra c’era la lavatrice che mi aspettava; perché tra un’ora circa sarebbe arrivato a casa Andrea e io non avevo la minima idea su che cosa cucinare; perché prima di inviare la lavatrice, avrei dovuto raccogliere, piegare e mettere nei cassetti la biancheria che ho steso due sere fa

Capite? Alla fine, mi sono arresa, ho aperto il blog e mi sono messa a scrivere questo post. Ho pensato che, almeno, se non ero riuscita a portare avanti quella storia che dovrebbe diventare un romanzo, almeno potevo raccontare la mia esperienza.

Perché si ha un bel da dire: «Spegni tutto e concentrati sulla scrittura», però quando la vita preme e si accanisce con violenza sulla porta, non è sempre facile tenerla fuori. 😉

E voi?

Che cosa ne dite? Anche voi, a volte, faticate a concentrarvi e non riuscite a scrivere? O a fare qualsiasi altra cosa vi piaccia…

Su questo argomento…

Ho scritto anche Come fare per dare meno spazio al lavoro? Prova a…

3 pensieri riguardo ““Spegni tutto e scrivi”. Magari fosse così facile!

  1. Come ti capisco Alice! sto provando anche io a scrivere in questi giorni, tanto più che sono in ferie, cos’altro ho da fare? e invece niente, mi metto lì e la mia testa trova un sacco di modi per fregarmi senza che me ne accorga… 😦

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...