Scrivere con un demone sulle spalle

“It’s hard to dance with a devil on your back, so shake him off.”

È dura ballare con un demone sulle spalle, quindi scrollalo via. 

Il verso di questa canzone, tanto per cambiare, mi ha fatto pensare alla scrittura e al mio rapporto con la scrittura. Ho pensato che, se fosse dipeso da me, io avrei scritto così:

It’s hard to write with a devil on your back, but take care of it.

È dura scrivere con un demone sulle spalle, ma abbi cura di lui.  

E questo perché, anche se il demone che mi porto sulle spalle mentre scrivo è fastidioso e crede di sapere sempre tutto e mi fa sentire inadeguata nel novantanove percento delle volte, è anche parte del motivo per cui non smetto e non smetterò di scrivere.

Non vorrei mai dargliela vinta. Amo scrivere, e non me ne frega niente se non mi porterà mai da nessuna parte, se non sarò mai conosciuta per quello che scrivo, se è una “perdita di tempo”, se non ho un scopo e una direzione.

Ogni parola che continuo a scrivere, nonostante tutto quello che lui dice sulle mie spalle, è una parola che ha un valore, un significato, è la dimostrazione che può dire quello che vuole, io non abbandonerò le mie passioni.

Quindi non lo scrollerò via. Sarebbe troppo facile, sarebbe barare. Lo terrò sulle spalle, lo curerò e lo nutrirò con tutte le parole che scriverò, giorno dopo giorno, perché è parte di me.

E non voglio eliminare parti di me stessa. Come scriveva ‎Nathaniel Hawthorne, nel romanzo La lettera Scarlatta:

“Devi raccogliere tutti i pezzi di te stessa per essere completa”. 

Nota

La canzone è “Shake it out”, dei Florence + The Machine. Ve la lascio di seguito:

Foto di Jonny Lindner da Pixabay

2 pensieri riguardo “Scrivere con un demone sulle spalle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...