Quando Andrea cucina

Quando Andrea cucina, usa un numero di pentole direttamente proporzionale alla complessità della ricetta che sta creando. Più è complessa la ricetta e più pentole utilizza.

L’ho visto arrivare a utilizzare quasi tutti i fuochi della cucina: una pentola grande per la pasta (perché più acqua c’è e meglio cuoce), tre padelle per i singoli componenti del sugo, che poi riunisce in una sola pirofila.

Quando Andrea cucina, bisogna lasciargli spazio, reale e simbolico. Per evitare di dargli fastidio, mi metto in un angolo e cerco di stare il più possibile ferma (detesta trovarmi sulla sua strada mentre si muove per la cucina), ma è anche meglio che eviti commenti su quello che sta facendo (tipo sul numero delle pentole che sta usando), altrimenti è facile che se ne esca con un: «Oh! Allora cucina tu!»

Quando Andrea cucina si dedica a quello. Non è persona da distrarsi. Resta concentrato su quello che sta facendo, ci mette cura, attenzione e passione; è uno spettacolo stare a guardarlo.

Cucina da solo, Andrea, non vuole compagnia, non vuole intralci. Però, poi, quando si siede a tavola, mi viene a cercare, perché ad Andrea non piace mangiare senza di me.

7 pensieri riguardo “Quando Andrea cucina

      1. Ah, ma non lo metto in dubbio, anche perché so benissimo che, in qualsiasi cosa egli si metta, è a dir poco geniale! Immagino abbia poco tempo. Ma che vuoi mai? è un po’ come Leonardo che, arrivato davanti all’affresco della Battaglia di Anghiari, dava due, massimo tre spennellate e poi, stanco, si ritirava in meditazione.

        "Mi piace"

    1. Diciamo che su 365 giorni, io cucino 360, Andrea 5. Anche per questo, sono momenti memorabili. 😉
      E anch’io non scherzo a numero di pentole e padelle. Non so proprio come cucinare con “poco”… e infatti non sono genovese, ma bolognese.

      "Mi piace"

  1. Mio marito cucina tutti i giorni e io riordino la cucina. In realtà è quasi un campo di battaglia. Ma quanto è piacevole sedersi davanti al piatto già pronto.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...