I film di Natale (e le mie regole)

I film di Natale riuniscono il mio genere preferito (le commedie romantiche) con il mio periodo preferito (il Natale, ovviamente) con l’unico agente atmosferico in grado di mandarmi fuori di testa: la neve.

A fine novembre inizio la mia personale full immersion. Alcuni li guardo sempre, anno dopo anno; a casa nostra non è Natale senza Miracolo nella 34° strada, rigorosamente nella versione in bianco in nero.

Allo stesso tempo, pur amando alla follia i film di Natale, non mi piace tutto. Come in tante altre cose, ho le mie personalissime regole.

Regola n°1) Film di Natale in posti esotici? Mai!

I film di Natale hanno un senso solo ed esclusivamente se sono pieni, strapieni, stracolmi di neve. Quindi niente Caraibi, niente Los Angels, niente Messico.

Sono consapevole che la magia viene rovinata dai protagonisti che camminano senza sciarpa, con i cappotti leggeri mezzi slacciati e senza fumo che esce dalla bocca, ma non ci posso fare niente.

Per me Natale uguale neve. E non si discute. 🙂

Mi fa freddo solo a guardarla. 😉

Regola n°2) Le canzoni? Anche no

Quando la bambina, nel film Il Grinch, attacca: “Com’era bello il mio Natale, chi l’ha portato via?”, mi affretto a togliere l’audio.

Io odio i musical. Per me non hanno un senso. La gente che comincia a cantare nel mezzo della storia mi manda al manicomio.

Quindi tolgo l’audio e guardo solo le immagini.

Regola n°3) È consentito saltare dei pezzi

Quando, oltre a cantare, ballano anche, salto interi pezzi di storia e devo dire che non ne sento la mancanza.

Lo faccio, ad esempio, in Polar Express. Non sopporto la canzoncina con relativo balletto mentre versano la cioccolata ai giovani passeggeri del treno.

Ogni volta mi chiedo: era davvero necessario? Poi mi ricordo che è un film per bambini e capisco che forse sono troppo grande per continuare a guardarlo.

Forse… o forse no. 😉

Certe scene di Polar Express valgono tutto il film… e mi fanno dimenticare canzoncine e balletti odiosi. 😉

Regola n°4) Buoni sentimenti ok, diabete no.

Alcuni film – soprattutto i film di Natale girati per la TV – sono stomachevoli per quanto sono infarciti di buoni sentimenti.

La mamma morta, il papà super figo, la figlia perfetta moderatamente triste per la dipartita della genitrice, la nuova ragazza del papà subito ben accolta e tutti felici e contenti a decorare l’albero e a cuocere vagoni di biscotti.

Mi viene voglia di investirli tutti con la macchina.

Questi due dovrebbero essere in mezzo a una super mega tormenta di neve… Va beh.

Regola n°5) I film di Natale si guardano solo a Natale

Personalmente, guardo i film di Natale da fine novembre fino al 7 gennaio, poi spengo la modalità Natale e passo ad altro.

Sono belli finché nell’aria sento la magia del Natale, poi non so, è come se perdessi interesse, come se non avessero più un senso.

C’è un film d’animazione oggettivamente bellissimo: Klaus – I segreti del Natale. Lo tengo nella mia lista su Netflix per tutto l’anno, però lo guardo rigorosamente solo nel periodo natalizio.

Klaus – I segreti del Natale: sono innamorata di questo film d’animazione. 😍

E voi?

Vi piacciono i film di Natale? Li guardate tutto l’anno o solo nel… periodo dedicato? 🙂

Pubblicità

34 pensieri riguardo “I film di Natale (e le mie regole)

  1. Cara Alice, mi hai fatto morire dal ridere! 😂 “Mi fa freddo solo a guardarla”, come darti torto.
    Mi viene la polmonite al solo pensiero.
    Li metterei sotto con la macchina 🚗
    Cucinano un vagone di 🍪 🍪 🍪 biscotti.
    Ti adoro, lo sai. Un tempo amavo guardarli anche io, poi ho smesso. Sarò diventata troppo grande? Naaaa, sono cambiate le mie preferenze.
    Un tempo, quando abitavo a Roma, amavo girare tutte le Chiese del Centro per ammirare i Presepi, vanno bene anche le Chiese delle vie e stradine limitrofe, quando posso lo faccio ancora! Ciao carissima sorella ♥️♥️♥️♥️♥️🍪🍪🍪🍪🍪😄👍

    "Mi piace"

    1. Sì, anch’io ho sempre fatto il “giro dei presepi”. Prima lo facevo in centro città, poi qui nel nostro paesino in collina. Quest’anno non ho fatto alcun giro presepe, ma sono ancora in tempo. 😉
      Se ti piacciono i presepi, qui c’è l’articolo che ho fatto l’anno scorso dopo il mio “giretto”: https://alicespigablog.wordpress.com/2022/01/02/presepi-di-san-lorenzo/
      PS: un po’ di ironia è quasi obbligatorio, considerati i film da… diabete! 😂 😂 😂
      Un abbraccio grande, sorella mia. ♥️🍪♥️🍪

      "Mi piace"

      1. Concordo decisamente con te, cara sorella mia, l’ironia è sempre ben accetta. Lo leggerò sicuramente, ti ringrazio e ti abbraccio forte ❤️ ❤️ ❤️ 😂😂😂♥️♥️♥️

        "Mi piace"

    1. In teatro: diversi anni fa siamo stati a Londra per Capodanno e siamo andati a vedere “La fabbrica di cioccolato” il musical a teatro. Ecco. Quello è stato SPETTACOLARE. Nei film, nelle serie TV, nei cartoni animati, non so perché, ma NON ce la posso fareeeeee. 🙂

      "Mi piace"

      1. No, nessuno dei due. Non mi piace nemmeno Mamma mia o i Blues Brothers (colonna sonora STRAORDINARIA, nessuno lo mette in dubbio, ma il film non ce la faccio proprio…). È un mio limite, me ne rendo conto. 😉

        "Mi piace"

      2. 😂😂😂😂
        Sto per darti una notizia shoccante, quindi mettiti seduto comodo che non vorrei conseguenze funeste: non mi piace la mortadella. La trovo indigesta. Preferisco la pizza prosciutto cotto e funghi.
        😂😂😂😂

        "Mi piace"

      1. Mi fa molto piacere che tu condivida la mia passione per questo splendido film. “Stanno tutti bene” è ancora più bello: guardalo, non te ne pentirai. Grazie per la risposta! 🙂

        Piace a 1 persona

    1. Non ti facevo da film musicali… sarà il tuo lato Allegro che emerge. 😉 La neve nei film è bellissima perché è finta. Non crea alcun problema, non crea ingorghi o disastri: è solo bella. Ci vedo un parallelismo con le donne e gli uomini di questi film: bellissimi, perfetti anche nelle loro imperfezioni e… finti. 😉

      "Mi piace"

    1. La versione moderna non mi piace per niente. La storia è quasi la stessa (piccole variazioni), ma… non saprei spiegare… gli manca la magia. Come per il film “Piccole donne”: nessuna versione riesce a battere l’originale.
      Sono curiosa di leggere il tuo post. 🙂

      Piace a 1 persona

    1. STUPENDO! Anche questo non manca mai nella mia immersione natalizia. A parte il fatto che adoro Bill Murray e in questo film è superbo, ma lo spot apocalittico per costringere tutti a vedere “Il canto di Natale” dal vivo?? Geniale. 😂

      Piace a 1 persona

  2. Li guardavo quando i miei figli erano piccoli. Mi ricordo in particolare “Un magico Natale”, ovviamente Canto di Natale di Topolino, obbligatorio, La vita è meravigliosa, e ho trovato meraviglioso Nightmare before Christmas. E Mamma ho perso l’aereo…

    "Mi piace"

    1. Quando mio fratello era piccolo, guardavamo sempre, della serie di Topolino, anche “Il principe e il povero”. Anche quello molto natalizio. 😍
      Mamma ho perso l’aereo e La vita è meravigliosa sono due film bellissimi, ognuno a modo loro. Li guardo ancora oggi. ♥️

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...