Di ciclamini e di euforica libertà

Ieri, nel corso della mia solita passeggiata, sono passata attraverso il bosco sotto la chiesa di San Lorenzo in Collina.

In mezzo all’erba che tende a seccarsi, il sottobosco era pieno ciclamini in parte coperti dalle foglie gialle e marroni che iniziano a cadere.

Pur di fotografarli mi sono inoltrata tra i rovi e ho reso felici un bel po’ di zanzare che non si aspettavano di certo di essere tanto fortunate. 😉

Continua a leggere “Di ciclamini e di euforica libertà”

Vi aspetto

Vi aspetto

Una di queste notti
ci saremo solo noi
voi e io

La bisnonna
che si ripara gli occhi
alla luce del lago

Il bisnonno
poggiato alla murella
che riempie la pipa

Il nonno
– bambino –
che costruisce 
canne da pesca

Sua sorella
che si asciuga la fronte
e le mani
nel grembiale. 

***

Poesia di Alice Spiga
scritta in Monte San Pietro, 11 dicembre 2021

Foto di Alice Spiga
scattata al Bacino di Suviana, in provincia di Bologna, un’estate di qualche anno fa