Per mia fortuna ho le gambe

Chi mi conosce sa che, da circa due anni, ho due case. Una è la mia, dove pago l’affitto e dove in linea di principio dovrei vivere.

L’altra è quella del mio ragazzo, dove in sostanza vivo, portandomi avanti e indietro lo stretto indispensabile e tornando a casa mia (in pratica) solo per fare le lavatrici.

“Fortuna” vuole che le due case in questione siano oltretutto collocate agli antipodi della città, per cui ogni volta è un su e giù da treni, autobus e… marciapiedi. Continua a leggere “Per mia fortuna ho le gambe”