Torneranno

ritorneranno-poesia

Mobili invecchiati
ai lati di un cassonetto,
senza più un padrone
a cui rendere servizio.

Bottiglie inglobate
dal terreno, accanto
a rotaie lasciate
in attesa di non
sanno che cosa.

Camper posteggiati,
fermi, motori inutili
abbandonati sul
ciglio della vita.

– Torneranno, ne siamo
certi, torneranno
a dirci cosa si aspettano
da noi, e noi saremo
pronti a ripartire.

Poesia di Alice Spiga
Foto di Myriam Zilles da Pixabay

Annunci

Una vita assurda

Una vita assurda fatta

di fogli fotocopiati,

di esercizi di matematica

da finire in autobus,

di interrogazioni a sorpresa,

di appunti prestati

e mai riavuti indietro,

di merendine al sapore “plastica”.

poesia-vita-assurda

Una vita assurda

ormai alle spalle.

Decisamente sto meglio

dove sono ora.

***

Poesia di Alice Spiga

Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Un gatto in bilico

gatto-nero-in-poesia

Un gatto nero, in bilico

sulle onde ustionanti

di un tetto di lamiera,

osserva attento

la schiena di una vecchia 

incurvata su un fazzoletto di terra, 

l’erba bruciata dal sole,

i campi di spighe

infestati da papaveri,

i camper posteggiati

sul ciglio di una strada,

il mio treno che

passa sferragliando

e fa tremare le case vicine,

troppo povere

per significare vita,

troppo sole per significare

e basta.

***

poesia di Alice Spiga

Foto di lumpi da Pixabay