Primi pareri dai miei primi lettori

Come promesso, vi tengo informati sulla gestazione del mio primo romanzo. 🙂

Mi sono infatti arrivati i primi cinque pareri dai miei primi lettori. Si tratta di quattro donne e un uomo che hanno finito di leggere il mio romanzo e mi hanno inviato pareri, consigli, idee per approfondire.

Finora mi hanno scritto:

Continua a leggere “Primi pareri dai miei primi lettori”

Primi lettori

Siccome ho finito la prima stesura complessiva del mio romanzo (e vi giuro non smetto di sorridere al solo pensiero), Francesca Sanzo mi ha consigliato: «Scegli alcune persone alle quali far leggere il tuo manoscritto, così da avere un feedback da parte dei lettori».

La scelta è stata difficile. Dovevo scegliere persone di fiducia, che amassero leggere e che non mi conoscessero troppo bene, altrimenti addio obiettività.

Continua a leggere “Primi lettori”

Cinque considerazioni sugli editori, una scelta e un ringraziamento

Dopo due giorni di immersione online alla ricerca delle case editrici alle quali proporre il mio romanzo, ho tratto cinque considerazioni e fatto una scelta.

Prima considerazione

Gli editori si distinguono in (almeno) 5 tipologie:

Continua a leggere “Cinque considerazioni sugli editori, una scelta e un ringraziamento”

Prossimo passo: casa editrice

Martedì 12 aprile avrò un nuovo incontro con Francesca Sanzo, la mia Personal Writing Coach. Con ogni probabilità sarà uno dei nostri ultimi incontri visto che il mio romanzo è quasi finito.

Sentirò la mancanza delle sue parole di sostegno e d’incoraggiamento, i suoi suggerimenti per migliorare la mia scrittura e per tenere a bada il mio Giudice Interiore, che non perde occasione per demolire ogni mia aspirazione artistico-letteraria.

Continua a leggere “Prossimo passo: casa editrice”

A poche pagine dalla parola fine

A poche pagine dalla parola fine
– da quel magico punto nell’universo
che non credevo avrei mai raggiunto –
già sento che mi manca tutto di noi.

Mi mancano
le notti insonni passate davanti al PC
con il freddo che sale dai piedi

Mi mancano
le frasi che mi si rigirano in testa
e Andrea che mi guarda e dice:
«In quale punto sei?»

Mi mancano i sorrisi e le lacrime
le assenze che diventano ritorni
e i ritorni che ora mi accorgo
erano invece partenze.

Io so che non sarai l’unico
non sarai nemmeno l’ultimo
ma comunque e sempre sarai
il mio primo.

***

Poesia di Alice Spiga

Monte San Pietro, lunedì 4 aprile 2022

Foto di Jess Bailey da Pixabay

Oggi voglio festeggiare

Ho scritto ottanta pagine del mio romanzo! 🙂

Ho finito le prime due parti – già rivedute e corrette con Francesca Sanzo che è entusiasta del mio lavoro – e sono arrivata circa a metà della terza parte.

In pratica: sono sempre più vicina alla fine del mio primo romanzo e NON ci credo. NON ci posso credere. 🙂

Continua a leggere “Oggi voglio festeggiare”